Locate, allarme borseggiatori
E ladri messi in fuga a Mozzate

Appello sui social: «Restituitemi i documenti nel portafoglio». Mentre l’altra notte attorno alle 3 colpo fallito in una villetta di via Borghi

Locate, allarme borseggiatori E ladri messi in fuga a Mozzate
I borseggiatori hanno agito al supermercato Lidl

Niente tregua di Pasqua sul fronte della sicurezza nella Bassa comasca: nel giro di pochi giorni, borseggiatori in azione al supermercato Lidl a Locate, mentre a Mozzate i ladri che stavano cercando di entrare in un’abitazione, forse per rubare l’auto nel garage, sono stati messi in fuga dall’allarme.

Ha in queste ore lanciato un appello sui social, per cercare di ritrovare almeno i propri documenti, la residente borseggiata al Lidl di Locate Varesino. «Se qualcuno dovesse trovare il mio portafogli lo consegni ai carabinieri, vi erano tutti i documenti pochi euro – è l’appello rivolto ai residenti - perciò spero che lo buttino da qualche parte, io intanto sto sporgendo denuncia dai carabinieri, grazie a chiunque può aiutarmi».

L’altra notte, attorno alle 3, i ladri hanno cercato di introdursi in una villetta in via Borghi, passando dalla rampa d’accesso ai box. Gli intrusi non avevano però fatto i conti con l’allarme di prossimità, che è subito entrato in funzione appena i malviventi hanno cercato di avvicinarsi all’abitazione. Il proprietario è poi anche rapidamente uscito sul balcone per vedere cosa stava accadendo, ma nel frattempo i topi d’appartamento si erano già dileguati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}