Lomazzo, basta incursioni all’area feste  Ordinanza e multe fino a 300 euro
Lo spazio sotto il palco dell’area feste è stato utilizzato anche bivacco

Lomazzo, basta incursioni all’area feste

Ordinanza e multe fino a 300 euro

Il doppio provvedimento dell’amministrazione per scoraggiare vandalismi. Posizionate anche le fototrappole

La scoperta di un bivacco a metà luglio a testimonianza dell’ennesima incursione, l’ordinanza che vieta l’accesso alle persone autorizzate e la delibera di giunta che nei fatti triplica fino a 300 euro la sanzione per chi non rispetta le nuove direttive. L’area feste di Lomazzo è al centro delle decisioni dell’amministrazione comunale impegnata a tutelare uno spazio prezioso. «Ci sono stati diversi atti vandalici all’interno dell’area feste, alcuni anche segnalati dalla polizia locale alla Procura della Repubblica - fa sapere il sindaco Giovanni Rusconi - Abbiamo quindi ritenuto opportuno prevedere una congrua sanzione, vista anche la gravità dei fatti avvenuti. All’interno dell’area in questione è infatti presente una tensostruttura con panche, sedie e tavoli utilizzata per ospitare diverse manifestazioni. Vi è quindi la necessità di preservarla, evitando il ripetersi il danneggiamento degli spazi in questione con un conseguente danno erariale per l’ente locale». Potenziati anche i controlli della polizia locale che di recente ha già denunciato uno straniero, il quale pare bivaccasse nelle vicinanze, che è stato poi allontanato. «Nella zona sono già presenti delle telecamere di sorveglianza – aggiunge il consigliere delegato alla sicurezza, Samuele Arrighi – e ora abbiamo provveduto anche a posiziona delle fototrappole, intendiamo insomma cercare di fare il possibile per evitare ancora altre intrusioni e danneggiamenti».

(Gianluigi Saibene)


© RIPRODUZIONE RISERVATA