Lomazzo, un drone alla Polizia locale
In volo sui boschi a caccia di droga

Il comando viene potenziato, potrà contare su un agente in più e una moto - Con il nuovo strumento saranno effettuati sopralluoghi dall’alto nelle zone di spaccio

Lomazzo, un drone alla Polizia locale In volo sui boschi a caccia di droga
Il kit del drone che verrà utilizzato dalla Polizia locale di Lomazzo per i sopralluoghi nei boschi

Un drone per svolgere dei controlli anti-droga dall’alto nei boschi che si trovano alla periferia della città.

E’ questa una delle moderne strumentazioni che l’amministrazione del sindaco Giovanni Rusconi ha messo a disposizione della polizia locale, avvalendosi dei finanziamenti ottenuti, assieme agli altri Comuni della zona, nell’ambito delle attività portate avanti con altre vicine realtà amministrative, da parte della Regione Lombardia.

L’idea è quindi di utilizzare anche questo sistema per tenere d’occhio le zone verdi dove in precedenza si sono segnalati strani movimenti. Attività che saranno naturalmente sempre svolte in sinergia e in collaborazione con le forze dell’ordine, per cercare di individuare gli spacciatori e nel contempo scoraggiare e tenere lontani i loro “clienti”.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 14 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}