L’ultimo addio a Ivan  morto sulla sua moto  Mercoledì i funerali
La scena del terribile incidente avvenuto a Guanzate

L’ultimo addio a Ivan

morto sulla sua moto

Mercoledì i funerali

Guanzate: il macellaio di Olgiate Comasco lascia tre figli

Ultimo saluto per il papà di 44 anni morto nell’incidente in via Manzoni sabato pomeriggio. L’uomo, vittima del tragico sinistro, Ivan Cavinato, macellaio di professione, residente ad Olgiate Comasco, domiciliato a Guanzate, è caduto dalla sua moto sull’asfalto.

Forse la ruota della motocicletta, sembra almeno questa l’ipotesi più probabile al vaglio della polizia locale della convenzione intervenuta sul luogo dell’incidente, ha strisciato contro il marciapiede e ciò non ha permesso al motociclista di controllare più il mezzo e ha provocato la caduta.

Un impatto violento che purtroppo non ha lasciato scampo al giovane papà. Gli immediati soccorsi di passanti ed automobilisti non sono serviti a salvarlo così come l’ambulanza e l’elisoccorso che hanno tentato in ogni modo di riportarlo alla vita.

L’arrivo della polizia locale ha permesso di regolamentare anche la circolazione. In seguito, proprio sul luogo dell’incidente è sopraggiunta la compagna, sotto choc nel vedere l’uomo riverso sull’asfalto, insieme al figlio più piccolo di due anni con cui viveva in uno chalet del Villaggio del Bosco, in zona Cinq Fo’. Il piccolo per fortuna non si è accorto che il suo papà era per terra poco distante da lui ed è stato riportato subito a casa.

Anche la comunità pastorale è vicina ai familiari:«In pochi giorni, Guanzate piange un’altra giovane vittima: nel pomeriggio di ieri, in seguito ad un incidente in moto in via Manzoni, ha perso la vita Ivan Cavinato. Affidiamo a Maria, madre del cielo, l’anima di Ivan e continuiamo a pregare per lui e per Luca Fusi e chiediamo al Signore di accoglierli nella sua luce».

L’ultimo commosso saluto allo sfortunato papà si terrà nella chiesa parrocchiale di Olgiate Comasco mercoledì 30 giugno alle 10 a cui seguirà la cremazione. (L. Att.)


© RIPRODUZIONE RISERVATA