Lurate, il Tar dà ragione al Comune  «No al supermercato sulla Varesina»
L’area della Varesina dove avrebbe dovuto sorgere il nuovo supermercato

Lurate, il Tar dà ragione al Comune

«No al supermercato sulla Varesina»

Lurate Caccivio, contro l’insediamento anche settecento firme

Supermercato sulla Varesina, il Tar dà ragione al Comune. Il Tribunale amministrativo regionale non ha concesso la sospensiva richiesta dalla società che aveva presentato ricorso per l’annullamento del diniego del permesso di costruire in relazione al progetto di realizzare un market della catena Iperal nell’area ex Bugnoni, compresa tra via IV Novembre e la Varesina, in luogo dell’ex deposito di bibite.

«Il Tar non si è limitato a dire che non sussistono i presupposti per la tutela cautelare, ma è entrato nel merito della questione soprattutto sotto il profilo viabilistico – spiega l’avvocato Vincenzo Latorraca , che ha assistito il Comune – Ha sostenuto che la soluzione d’insediare una media struttura di vendita in quella posizione potrebbe causare grave ripercussione sulla viabilità della zona, considerato che anche l’Anas ha espresso parere negativo rispetto alla loro indicazione di realizzare una rotonda per facilitare l’accesso alla struttura».

© RIPRODUZIONE RISERVATA