Mandare gli avvisi sanitari costa troppo   Sindaco, vice e volontari postini a Lurate
Il sindaco Anna Gargano

Mandare gli avvisi sanitari costa troppo

Sindaco, vice e volontari postini a Lurate

Lurate CaccivioLa scelta degli amministratori per la campagna di prevenzione sull’ aneurisma

Sindaco, vicesindaco e assessore ai servizi sociali in versione postini, per consegnare gli avvisi dell’avvio della campagna di prevenzione dell’aneurisma all’aorta.

Il sistema più comodo sarebbe stato affidare alle Poste l’incarico di recapitare l’invito ai 1.250 cittadini di età compresa tra i 65 e i 75 anni, cui lo screening è rivolto. L’amministrazione comunale, però, ha optato per un modo più diretto ed anche più economico.

«Visti i tempi piuttosto stretti, la spedizione per posta non ci dava garanzia che gli inviti a partecipare alla serata di presentazione del progetto sarebbero arrivati in tempo per lunedì – spiega il sindaco Anna Gargano – Oltretutto la spedizione ci sarebbe costata 90 centesimi a lettera. Fatti due conti, abbiamo deciso di provvedere direttamente. Con l’aiuto di due volontari e degli uffici comunali, abbiamo imbustato le 1.250 lettere. Non potendo oltremodo impegnare per questa attività il personale comunale, ci siamo organizzati tra noi componenti della giunta che ci occupiamo di servizi sociali, per dividerci le zone dove effettuare la distribuzione, contando sull’aiuto anche di 7-8 volontari».

Il sindaco ha coperto la sua zona di residenza e adiacenze, il vicesindaco Isabella Dominioni e l’assessore ai servizi sociali Rosanna Anghileri hanno fatto altrettanto. Un lavoro di squadra che ha permesso di consegnare in tempo e a costo zero gli inviti ai 1.250 cittadini destinatari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA