Mattia e quel papà medaglia d’oro

Uno striscione davanti alla scuola

Paolo Cecchett ovive a Lurago ma il figlio frequentala media “Frank” a Guanzate

Mattia e quel papà medaglia d’oro Uno striscione davanti alla scuola
Paolo Cecchetto, medaglia olimpica a Rio

Tutti con Paolo a Guanzate. Uno striscione sul cancello della scuola media dice grazie al campione Paolo Cecchetto. È l’omaggio di genitori, studenti ed insegnanti della secondaria ’”Anna Frank” all’atleta vincitore della medaglia d’oro ai Giochi Paralimpici di Rio nella road race H2 di ciclismo.

Sullo striscione la scritta «Un oro olimpico resta per sempre. Grazie Paolo per questa emozione» che i genitori della 2°C hanno affisso al cancello dell’edificio scolastico per accogliere il campione al ritorno dal Brasile.

Sicuramente un’affettuosa accoglienza per Cecchetto e tanto orgoglio per il figlio Mattia per la determinazione, il coraggio e l’impegno dimostrati in questi anni dal suo papà che ha inseguito il suo sogno finchè non lo ha raggiunto.

Cecchetto risiede a Lurago Marinone, ma a Guanzate è molto conosciuto dai genitori degli studenti della media che sanno con quanto impegno si è allenato per raggiungere questo traguardo.

I dettagli su La Provincia in edicola lunedì 26 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}