Migliaia di auto attraverso i boschi  Ecco la tangenzialina di Olgiate

Migliaia di auto attraverso i boschi

Ecco la tangenzialina di Olgiate

Via Repubblica, poi via Monte Sinai attraversa tre Comuni ed è percorsa da tre a quattromila veicoli al giorno: è stretta, invasa dalla vegetazione eppure c’è chi corre: i residenti chiedono più sicurezza

Vegetazione debordante e alta velocità, rischio incidenti in zona Monte Sinai. Un fazzoletto di terra incastrato tra Olgiate Comasco, Lurate Caccivio e Oltrona San Mamette, attraversato da una strada molto trafficata (via Repubblica, poi via Monte Sinai), resa oltremodo pericolosa da piante rigogliose che, in assenza degli opportuni tagli, sporgono oltre il ciglio stradale.

Il problema è aggravato dall’intensità di traffico che insiste su quella strada e dall’alta velocità di percorrenza dei veicoli di giorno e, ancor più, di notte. Per la questione del verde debordante, un primo intervento è in programma lunedì sulle aree comunali a ridosso della banchina stradale, per le quali è stato disposto il taglio.

«Per le parti di proprietà comunale, è stata incaricata una ditta di procedere lunedì al taglio – conferma Simone Moretti, sindaco di Olgiate - Per le aree private, sarà richiesto ai proprietari il taglio a norma del Codice della strada».

Più complicato da risolvere, invece, il problema del traffico e dell’alta velocità. Sorprendenti i numeri dei passaggi su quella strada evidenziati dalla rilevazione eseguita nel mese di luglio a cura dell’amministrazione comunale di Oltrona San Mamette, da cui si evince una media di 3.000 auto in transito al giorno, con picchi di 4.000.


© RIPRODUZIONE RISERVATA