Minaccia i carabinieri con un taglierino  Polacco arrestato a Limido

Minaccia i carabinieri con un taglierino

Polacco arrestato a Limido

L’uomo era stato trovato in un bar, ubriaco

Ha insultato i carabinieri al bar. Poi, non contento, li ha minacciati con un taglierino. Un quarantenne polacco è finito in carcere per resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di oggetti atti a offendere.

I militari hanno effettuato infatti un controllo all’interno del bar Bollicine di via Marconi, a Limido Comasco, e hanno trovato l’uomo in evidente stato di ubriachezza. Il polacco li ha insultati prima e minacciati dopo, impugnando il taglierino come se fosse un pugnale. Subito bloccato, è stato portato in caserma e arrestato.

In mattinata il processo per direttissima, dove l’uomo prima si è scusato con i carabinieri e poi ha patteggiato 4 mesi di carcere, pena sospesa con la condizionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA