«Molestatore fuori dalle scuole»

Scatta l’allarme a Cadorago

Alcuni genitori segnalano un uomo che già venerdì scorso aveva importunato una ragazzina. Ieri nuovo episodio con altri alunni. Da oggi controlli in borghese della polizia locale

«Molestatore fuori dalle scuole» Scatta l’allarme a Cadorago
Le scuole medie di Cadorago
(Foto di Archivio)

Un bruto a caccia di ragazzine fuori dalle scuole secondarie di Cadorago. I genitori in paese sono in allarme: una persona, sopra i cinquant’anni d’età, da venerdì mattina si aggira nei dintorni delle scuole di via Alfieri con l’intento di adescare le giovanissime studentesse.

La scorsa settimana l’uomo ha afferrato per il braccio una alunna: l’aspettava venerdì prima del suono della campanella tra via Petrarca e la stradina pedonale che porta alla casetta dell’acqua.

Erano circa le 7.40, poco prima dell’inizio delle lezioni. La giovane è riuscita per fortuna a divincolarsi ed è corsa in classe con il cuore in gola e le lacrime agli occhi. Il mattino seguente mamme e papà sono scesi per strada per accompagnare fino alla porta della scuola i propri figli. Volevano però anche organizzare un servizio di ronda, un pattugliamento della zona

Ieri mattina la stessa persona ci ha provato una seconda volta con altri alunni. Quanto al personaggio in questione, si tratterebbe di un uomo che ha superato i cinquant’anni, dall’aspetto poco curato, sempre in compagnia di un cane bianco tenuto al guinzaglio.

«Faremo subito dei controlli sul posto, anche in borghese – promette con prontezza il commissario comandante della polizia locale di Cadorago, Marco Radaelli – anzi preghiamo tutti i cittadini di fornirci ogni segnalazione utile a seguire il caso».

Tra le 7 e le 8 del mattino di oggi quindi verrà messo sotto controllo tutto il percorso che porta fino alle scuole secondarie di primo grado, almeno nel tratto compreso tra il municipio, la biblioteca e il parco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}