Morti sospette, la coppia si divide  L’infermiera vuole lo sconto di pena
L’infermiera Laura Taroni e l’ex viceprimario Leonardo Cazzaniga

Morti sospette, la coppia si divide

L’infermiera vuole lo sconto di pena

Lomazzo Altra frattura tra la Taroni e il medico Cazzaniga, giudicato con rito ordinario

Destino giudiziario separato per i due presunti amanti “killer” dell’ospedale di Saronno: Laura Taroni e Leonardo Cazzaniga hanno, infatti, imboccato due percorsi processuali diversi.

Sono sempre più contrapposti e forse potrebbe aver inciso nella decisione dei due legali dei principali protagonisti dell’inchiesta “Angeli e Demoni” anche quanto accaduto nelle ultime audizioni di udienza preliminare giunta agli sgoccioli.

La Taroni, l’ex infermiera di Lomazzo, verrà giudicata con rito abbreviato, che in caso di condanna porta a pene ridotte di un terzo, mentre l’ex vice primario Cazzaniga, sarà processato con rito ordinario.

«Con il dibattimento - ha spiegato l’avvocato del Foro di Brescia Ennio Buffoli che difende Cazzaniga - potremo portare i nostri testimoni e i consulenti. Con il dibattimento probabilmente saranno una quarantina di udienze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA