Mozzate, blitz dei ladri in sei ditte  Furto anche nell’azienda di allarmi
Simone Panzarin mostra il buco creato dai ladri

Mozzate, blitz dei ladri in sei ditte

Furto anche nell’azienda di allarmi

Sfondati i muri per rubare soltanto monetine e qualche attrezzo in via al Corbè

Tutto in una notte: tra mercoledì e giovedì sono state prese di mira dai ladri ben cinque aziende della zona industriale in via Al Corbè e un’autofficina in via Mattei.

Modesto il bottino, ma tanti i danni e i problemi provocati con le incursioni che hanno amareggiato e fatto arrabbiare gli imprenditori, i quali si sono trovati alle prese con l’ennesima intrusione e con la necessità di dover poi aprire il portafoglio per rimettere tutto a posto.

Da una prima ricostruzione di quanto accaduto, l’altra notte i ladri si sono introdotti nella ditta di serigrafia Seri Deco, dove hanno frugato un po’ in giro, finendo poi per scassinare la macchinetta per il caffè, rubando le monetine e per appropriarsi di un bidone aspiratutto. Ma il piano degli intrusi in realtà era ben più articolato: «Hanno aperto un varco, forse con delle mazze, nei muri su entrambi i lati della nostra ditta, dove hanno preso poco o nulla, per riuscire a entrare anche nelle aziende vicine – racconta il titolare, Simone Panzarin – abbiamo visto che avevano provato a passere anche da un altro muro che era però rinforzato e hanno quindi dovuto rinunciare; adesso abbiamo chiuso provvisoriamente i buchi in qualche modo, prossimamente effettueremo le riparazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA