Mozzate, calci e pugni dopo l’incidente   I soccorritori aggrediti e minacciati
La compilazione dei referti dell’incidente una volta tornata faticosamente la calma

Mozzate, calci e pugni dopo l’incidente

I soccorritori aggrediti e minacciati

Un equipaggio della Sos di Appiano era intervenuto per prestare assistenza ai feriti. «Insultati, afferrati per la divisa e colpiti persino da pezzi di lamiera»

Intervengono su un incidente per prestare soccorso e vengono aggrediti. Momenti di grande tensione ieri, intorno alle 13.10 in via Papa Giovanni XXIII, per un equipaggio dell’Sos di Appiano Gentile finito nel mezzo di una rissa scoppiata tra familiari delle persone coinvolte nell’incidente. I componenti dell’equipaggio nel clima di alta tensione hanno subito a loro volta pesanti minacce verbali e fisiche. Sono dovuti intervenire i carabinieri per ristabilire la calma.

«Siamo stati insultati, afferrati per la divisa e colpiti persino da pezzi di lamiera», dicono i soccorritori che sono stati soccorsi da carabinieri e vigili del fuoco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA