Nuovo scuolabus con gomme estive  Bloccato dalla neve a Olgiate
Il nuovo scuolabus davanti alla palestra comunale

Nuovo scuolabus con gomme estive

Bloccato dalla neve a Olgiate

Il Comune costretto ad utilizzare uno dei due mezzi appena dismessi perché obsoleti. Castelli: «Ma per il telelaser si spendono 20mila euro»

Il nuovo scuolabus fermo in presenza di neve, perché non monta le gomme invernali. È successo lunedì, con la prima nevicata di stagione, quando il servizio di trasporto scolastico è stato effettuato con il vecchio pulmino, che il Comune impiega come mezzo di supporto.

Personale comunale conferma che lunedì, con le strade ancora un po’ innevate nelle zone più esposte a nord, il nuovo bus slittava per cui si è preferito usare il pullman vecchio dotato di gomme quattro stagioni nuove, montate dopo la recente revisione.

«Approfondirò la questione delle gomme del nuovo scuolabus – sostiene il vicesindaco Paola Vercellini – Pneumatici a parte, il vecchio bus viene usato in alternanza con quello nuovo per evitare che ci riservi qualche brutta sorpresa qualora fosse lasciato troppo tempo fermo. Posso anche pensare che sia stato usato il vecchio bus, che è già malandato, per evitare di rovinare il nuovo in caso di qualche incidente in presenza di fondo innevato».

Secondo il consigliere Igor Castelli «È assurdo che uno scuolabus nuovo, su strada dai primi di novembre, non sia stato equipaggiato con gomme termiche che non servono solo in caso di neve, ma migliorano l’aderenza e dunque la frenata e la sicurezza in tutte le situazioni, dalla pioggia al ghiaccio e alla neve. Illogico lasciare fermo il nuovo bus anche solo per non rovinarlo e far girare quello più vecchio, meno adatto e meno sicuro. Sono stati spesi 20.000 euro per l’acquisto di un telelaser e non si trovano mille euro, o anche meno, per acquistare gomme da neve per lo scuolabus».

© RIPRODUZIONE RISERVATA