Olgiate, Centro civico intitolato

al fondatore dell’Alveare

Folla alla cerimonia per Felice Albonico: reso onore all’impegno nel volontariato. «Ricordiamo il suo lavoro nel sociale e per Somaino»

Olgiate, Centro civico intitolato al fondatore dell’Alveare
Un momento della cerimonia di intitolazione del Centro civico di Somaino a Felice Albonico

Intitolato a Felice Albonico il centro civico di Somaino. Una sorta di seconda casa per lui che lo frequentò fino all’ultimo nella duplice veste di fondatore e storico presidente de L’Alveare, che in quell’edificio ha sede, e di promotore e più volte presidente del Consiglio di frazione di Somaino e Casletto che lì si riunisce.

Alla presenza dei “suoi ragazzi” de L’Alveare e di familiari, autorità civili e militari, esponenti del mondo dell’associazionismo e del volontariato e gente comune, ieri mattina si è tenuta la cerimonia d’intitolazione al termine della messa in suo ricordo, presieduta dal prevosto don Marco Folladori. Una cerimonia semplice, come era lui, molto partecipata.

Il ringraziamento

Riconoscimento che rende onore a: «Un uomo, un padre e un cittadino esemplare – ha detto, nel suo intervento, il sindaco Simone Moretti – Da sindaco e da cittadino da anni impegnato nel mondo delle associazioni, è per me motivo di orgoglio e di profonda gratitudine poter intitolare il centro civico alla memoria di Felice Albonico».

«Per il costante e disinteressato impegno nel mondo del sociale e del volontariato, per aver fondato L’Alveare e il Consiglio di frazione di Somaino e Casletto e per essere stato un autentico punto di riferimento, solido e fermo, per tutti i suoi ragazzi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}