Olgiate, i vandali sfidano la vigilanza  Altra incursione nella ditta dismessa

Olgiate, i vandali sfidano la vigilanza

Altra incursione nella ditta dismessa

Già forzati gli ingressi che erano stati sigillati solo due settimane fa

La sfida dei vandali. Altre misteriose incursioni nella Sodecor, “sigillata” solo una decina di giorni fa proprio per evitare l’ingresso di bande di ragazzini, soprattutto, che hanno distrutto tutto quello che vi hanno trovato (da vetri agli arredi) inondato gli spazi con il contenuto degli estintori, imbrattato muri e via di questo passo.

Inequivocabile il fatto che una porta sul retro si presenti di nuovo aperta dopo essere rimasta chiusa per una settimana. Anche nel recente passato lucchetti e catene non erano bastati a fermare le incursioni. Chi sia entrato stavolta e a farci cosa è comunque tutto da chiarire.

L’allarme

Di fatto dopo la segnalazione del nostro giornale che aveva raccolto la testimonianza di un residente (“qui è un via vai di ragazzini, salgono perfino sul muraglione e prima o poi succede qualcosa”) il curatore fallimentare che ha in custodia l’immobile di via Boselli ha fatto chiudere gli ingressi.

Nel contempo il Comune aveva accolto la richiesta dello stesso curatore che chiedeva più controlli da parte della polizia locale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA