Olgiate, ladri messi in fuga  dal grasso sui pluviali
L’abitazione presa di mira dai ladri acrobati

Olgiate, ladri messi in fuga

dal grasso sui pluviali

I malviventi ci hanno riprovato dai tubi del gas ma sono stati scoperti grazie ai gatti della proprietaria

Grasso sui pluviali per fermare i ladri. L’artigianale antifurto escogitato da una direttrice di un’agenzia viaggi, per difendersi dai ladri scalatori che più di una volta hanno tentato di introdursi nel suo appartamento in via Michelangelo.

Tre volte nell’arco di tre anni. L’ultimo proprio l’altra sera (21.15), sventato grazie anche all’udito fine dei gatti di casa.

Era rientrata da una mezz’oretta, quando si è trovata quasi faccia a faccia con due giovani ladri, molto agili. Hanno scavalcato il cancello, sono entrati nel cortile e, arrampicandosi lungo i tubi del gas, sono saliti fino al terrazzino della cucina, al primo piano del condominio preso di mira.

«Memore di quanto avvenuto nei due precedenti furti, avevo cosparso di grasso i pluviali per impedire ai ladri di salire dai canali – spiega Sfiligoi – Nel tentativo di arrampicarsi dai pluviali si sono infatti sporcati le mani di grasso, come confermano le impronte che hanno lasciato, ma non sono riusciti a salire dai canali perché erano scivolosi. Hanno però trovato un’alternativa, usando come appiglio un tubo del gas, troppo piccolo per poterlo rendere altrettanto sdrucciolevole con del grasso, e si sono arrampicati fino al primo piano».

Nonostante la proprietaria fosse in casa, hanno comunque tentato di entrare e, per giunta, dalla porta finestra della cucina che affaccia sulla strada.

Per fortuna c’erano i gatti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA