Olgiate, movida dei teenager

«Finalmente eventi per noi»

È piaciuta la gara di Hip Hop in piazza Italia. Il consigliere Palermo: «Vogliamo dare un contenuto alle serate in città. Il prossimo evento è con gli skate»

Olgiate, movida dei teenager «Finalmente eventi per noi»
Dai bambini ai teenager la gara canora ha attirato l’attenzione di tutti

“Olgiate street festival”, movida formato teenager in piazza Italia. Per una serata – sabato - la musica Hip Hop ha conquistato la scena. L’evento, partito in sordina e cresciuto nelle fasi cruciali dell’Hip Hop contest, ha visto la presenza di circa duecento persone. Numeri lontani dagli eventi più popolari di “Olgiatestate”, eppure la serata non ha deluso le aspettative dei teenager per la quale era stata ideata.

Una ventina i giovani in concorso, alcuni di buon livello. Il contest è stato vinto da Glad, seguito da Tarvos Ens e da Hydra. Una finale tutta “romana”: i primi due classificati sono giovani originari della Capitale, trasferitisi a Como.

«Nella prima parte della serata si è dato spazio alla capacità artistica e alla creatività dei ragazzi. I concerti della seconda parte della serata, che hanno proposto una musica più ritmata, sono risultati più interessanti e accattivanti anche per un target differente» spiega Davide Palermo, consigliere con delega alle politiche giovanili.

Che aggiunge: «Sia i vincitori, che gli altri ragazzi iscritti al contest hanno ringraziato il Comune per questa esperienza, sostenendo che sia piuttosto raro che venga dato spazio all’Hip Hop e, specialmente, a quello autogestito».

«Il nostro intento, come amministrazione, è portare ciò che piace ai giovani nei luoghi dove i nostri ragazzi si divertono con lo skateboard e ad ascoltare musica Hip Hop – conclude Palermo – Il contest è stato il primo capitolo di “Olgiate street festival, il secondo sarà il 15 luglio con uno skate contest nel parcheggio adiacente a villa Peduzzi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True