Olgiate, sarà anche “intelligente”  Però quel semaforo fa stare tutti in coda
Lunghe code in via San Giorgio quando gli studenti vanno a scuola

Olgiate, sarà anche “intelligente”

Però quel semaforo fa stare tutti in coda

I tempi del “rosso” sono troppo lunghi

Orologio alla mano dura tra i due e i tre minuti

La testimonianza: «Ogni giorno perdo mezz’ora»

Almeno mezz’ora al giorno passata in coda davanti al semaforo, intelligente, di via San Giorgio. La quotidiana via crucis di una cittadina, più volte al giorno alle prese con i disagi legati alla presenza del semaforo all’intersezione con la statale Briantea.

Il problema è diventato pressante da quando, a gennaio, è stato attivato il semaforo per mettere in sicurezza l’incrocio tra la Briantea e le vie San Giorgio e la prosecuzione di via Roncoroni. Il culmine dei disagi si raggiunge il mercoledì mattina, giorno di mercato, e negli orari di ingresso e uscita degli studenti del vicino liceo. Lo sanno bene i residenti, esasperati dall’ingolfamento della via, con formazione di incolonnamenti.

La richiesta è di fare in modo di ridurre i tempi di attesa del verde.

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 24 luglio


© RIPRODUZIONE RISERVATA