Olgiate, scontro sui fondi

per la nuova piazza

«Conti a rischio»

L’opposizione ha contestato la restituzione di parte della cifra che era stata accantonata per i lavori

Olgiate, scontro sui fondi per la nuova piazza «Conti a rischio»
Piazza Italia riqualificata: ma manca ancora la realizzazione della fognatura

Scontro sui conti del comparto della nuova piazza.

È polemica per la decisione della maggioranza di procedere con un ulteriore svincolo parziale della fidejussione relativa al programma integrato d’intervento dell’area As2 di via Roma (complesso di piazza Italia) per un importo di 750.000 euro.

Garanzia che inizialmente ammontava a 6.362.087 euro, poi ridotta a 1.300.000 euro a seguito del precedente svincolo parziale risalente al settembre 2016.

«A fronte del positivo esito del collaudo eseguito dall’ingegner Michele Bottinelli delle opere di urbanizzazione già fatte e dell’avvio dei lavori per la realizzazione della cameretta fognaria all’intersezione tra via Roma e via San Giorgio, abbiamo ritenuto corretto procedere a un ulteriore svincolo – precisa il sindaco Simone Moretti – Abbiamo tenuto una riserva di 550.000 euro a garanzia del completamento del collettore fognario di via Roma-via San Giorgio, che è l’ultimo obbligo spettante all’impresa (Nuovo Spazio srl)».

E ancora: «Poiché tale intervento ammonta a circa 350.000 euro, la riserva fideiussoria di 550.000 euro garantisce il Comune con un margine di prudenzialità rispetto all’esecuzione dell’unica opera di urbanizzazione mancante».

Contrarietà nelle fila della minoranza per l’ulteriore svincolo. «Le fidejussioni si restituiscono a opere concluse – osserva il consigliere Igor Castelli (Lega Nord) – In questo caso le opere non soltanto non sono state completate, ma siamo ben oltre il tempo massimo per concluderle. Sono già state concesse almeno tre, se non quattro proroghe».

La collega Daniela Cammarata (Noi con Voi per Olgiate) gli fa eco: «Sono esterrefatta da questo ulteriore svincolo. Nonostante ci avessero assicurato che non l’avrebbero fatto, è stato restituito un consistente importo della fidejussione. I lavori della realizzazione della cameretta fognaria di fatto non sono neanche partiti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}