Olgiate, sono disoccupati  Il Comune li aiuta facendoli lavorare
I lavoratori socialmente utili si occupano anche nella pulizia delle strade affiancati da dipendenti comunali

Olgiate, sono disoccupati

Il Comune li aiuta facendoli lavorare

A tredici persone le borse lavoro da mille euro Affiancano gli operai del Comune nella manutenzione

Il Comune ha dato lavoro a tredici persone, attraverso le borse lavoro a sostegno di chi non ha reddito.

È la forma di aiuto attuata dall’amministrazione comunale a favore di famiglie e persone singole in difficoltà economica, a causa della mancanza di un rapporto di lavoro. Tredici le borse lavoro attivate quest’anno, tutte destinate a persone che hanno uno svantaggio economico, con figli a carico o con disoccupazione cronicizzata.

A tal fine è stato costituito un fondo di solidarietà dell’importo di 13.000 euro. Sono stati erogati buoni da mille euro a ciascuno dei tredici cittadini selezionati tramite regolare bando, in cambio di piccoli lavori per la comunità. È uno strumento che ha una finalità sociale, prima ancora che economica.

Le borse lavoro danno un aiuto per rendere meno pesante la condizione di difficoltà finanziaria causata dalla mancanza di occupazione, ma rappresentano soprattutto un’occasione formativa in cui tornare a credere in se stessi e nelle proprie capacità professionali. L’impiego è stato principalmente destinato alla cura urbana di parchi, aree ed edifici pubblici e cimiteri, assistenza mensa e pulizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA