Olgiate, troppe auto nella Ztl  Il sindaco: «Pronto a fare il vigile»
La zona a traffico limitato di Olgiate Comasco: i cartelli spesso vengono ignorati dagli automobilisti

Olgiate, troppe auto nella Ztl

Il sindaco: «Pronto a fare il vigile»

Gli automobilisti ignorano il divieto lungo la strada che conduce alla scuola materna. La protesta dei genitori: «Un pericolo per i pedoni»

Pedoni a rischio sulla strada che conduce alla materna, per i “furbetti” che non rispettano la Ztl. «Per far capire che da lì non si passa, sto pensando di andare una mattina all’imbocco della Ztl, con una transenna e una pettorina, a fermare le auto che vorrebbe salire nonostante il divieto negli orari di ingresso e uscita dei bambini – annuncia il sindaco Simone Moretti – Vediamo se mi vengono addosso».

Misura, a suo modo provocatoria, tesa a sensibilizzare rispetto a un problema che ha seri riflessi sulla sicurezza dei pedoni, bimbi in primis. Lungo viale Pio Roncoroni, nel tratto dall’intersezione con via Angelo e Mary Roncoroni e con viale Michelangelo, è stata istituita una zona a traffico limitato nei giorni d’apertura della scuola dell’infanzia e dell’asilo nido, nelle fasce orarie dalle 8.30 alle 9.30 e dalle 15 alle 16. A tutti gli effetti, in quegli orari, il tratto di strada in questione è pedonale, ma sono troppi i trasgressori. «Si rischia di essere investiti - dicono i cittadini . Nonostante negli orari di ingresso e uscita dei bambini la strada sia pedonale, molti entrano comunque con l’auto. In presenza dei vigili, non entrano ma, quando non ci sono, un po’ tutti fanno quello che vogliono. Perlopiù è gente di Olgiate, non persone di passaggio che magari non sanno della Ztl».

L’articolo completo su La Provincia di sabato 19 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA