Olgiate, truffatore con la parrucca  Falso tecnico messo in fuga
La polizia locale lancia l’allarme

Olgiate, truffatore con la parrucca

Falso tecnico messo in fuga

Un altro allarme in paese, ma questa volta il raggiro non è andato a segno

Non accenna a rientrare l’allarme truffa dell’acqua. Dopo il caso della pensionata derubata di soldi (3.000 euro) e oggetti d’oro - la scorsa settimana, in via Indipendenza – ieri lo stesso truffatore è tornato di nuovo in azione. È un italiano, sui 25 - 30 anni, con una parrucca brizzolata e un cappello di lana. Identikit ricorrente anche nei due episodi di ieri mattina.

Il primo ai danni di una pensionata a Casletto; truffa non riuscita grazie all’intervento di un vicino. Anche in questo caso l’impostore si era presentato come un addetto incaricato dal Comune di fare delle verifiche sulla qualità dell’acqua, a causa di un sospetto inquinamento.

Situazione fotocopia sempre ieri mattina in via Santi Ippolito e Cassiano, dove una pensionata è stata avvicinata dallo stesso uomo con il medesimo pretesto. Ma la donna non ci è cascata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA