Olgiate, un’estate senza feste in centro  Niente shopping sotto le stelle

Olgiate, un’estate senza feste in centro

Niente shopping sotto le stelle

La minoranza: «Se non c’è il passaggio della gente non ha senso stare aperti»

Estate senza feste in centro, adesioni dei commercianti ai minimi storici. Senza la chiusura della statale lungo via Vittorio Emanuele e vie adiacenti, niente negozi aperti di sera con gli eventi.

«Non è una scelta, ma subiamo le norme rigide richieste per organizzare manifestazioni – afferma il sindaco Simone Moretti -È un peccato, perché eravamo abituati a ben altro, ma con le nuove norme sulla sicurezza è diventato troppo complicato chiudere tutto il centro».

Così vien meno la componente della promozione del commercio locale. «È per cause di forza maggiore – spiega Moretti – Si riesce ancora a chiudere un pezzo di via San Gerardo lasciandone aperto un tratto, così come a interdire la statale davanti a piazza Italia perché lì ci sono più vie di fuga, mentre è complicato pedonalizzare il pezzo centrale di via Vittorio Emanuele. Il fatto di non poter chiudere tutto il centro ha vincolato tanto. Alcuni commercianti che aderiscono all’Italy olgiatese si sono spostati in piazza Italia, pur di partecipare alle iniziative e ci hanno chiesto di inserirli nello Street food che faremo a settembre nel parco di Villa Peduzzi». Il consigliere di minoranza Daniela Cammarata sollecita un maggior coinvolgimento degli esercenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA