Papà vinto dal male in un mese  L’addio sul campo di calcio
Massimo Bilardello aveva 49 anni

Papà vinto dal male in un mese

L’addio sul campo di calcio

Sabato alle 19 a Bulgarograsso la cerimonia per Massimo Bilardello, dirigente di calcio. Aveva 49 anni e lascia la moglie e due figli di 11 e 14 anni

Papà stroncato da un tumore in un mese. Massimo Bilardello – 49 anni – dirigente dell’Fc Bulgaro, è deceduto domenica all’ospedale Sant’Anna, dove esattamente un mese prima gli era stato diagnosticato un tumore.

Ha combattuto con tutte le sue forze fino all’ultimo. Accanto anche in questa battaglia la moglie Angela Panella, i figli Alex e Cristian (14 e 11 anni) e la grande famiglia dell’Fc Bulgaro, di cui da tre anni era una delle colonne.

Dirigente accompagnatore dei Giovanissimi 2005 e Pulcini 2009. In precedenza, dirigente del Gsd Astro di Olgiate Comasco, città dove viveva con la sua famiglia. Originario di Torino, si era trasferito in paese nel 1994.

Come lui avrebbe voluto, l’ultimo saluto sarà domani, sabato 4 luglio, alle 19 al centro sportivo di Bulgarograsso, la sua seconda casa. «È un modo per ricordarlo come merita – sottolinea la moglie - su quel campo che tanto amava e insieme con i suoi ragazzi e amici dell’Fc Bulgaro». Juri Bocconcello, responsabile settore giovanile dell’Fc Bulgaro: «Padre, marito, dirigente, amico. Tutta la tua voglia di stare tra i ragazzi, la tua passione e l’instancabile dedizione per la nostra società. Tutto ciò e molto altro rimarrà forte nel cuore. La tristezza è immensa. Sarai sempre dentro chi ti ha conosciuto, ora tifa per noi anche da lassù». Sul feretro la bandiera della società e la sciarpa della Juventus, sua squadra del cuore.

(Manuela Clerici)


© RIPRODUZIONE RISERVATA