Pensionato sorprende i ladri  Ma loro si fingono carabinieri
La via Marchese Pagani nella foto di Alessandro Porro

Pensionato sorprende i ladri

Ma loro si fingono carabinieri

A Rovello Porro costretto ad aprire la cassaforte

Falsi carabinieri, ma ladri veri: nuovo “colpo” messo a segno nella Bassa comasca da parte di due malviventi che, sorpresi dall’anziano proprietario dell’abitazione dove stavano mettendo a segno il colpo, si sono spacciati per militari con indosso un abbigliamento che richiamava quello delle forze dell’ordine.

Al pensionato, 86 anni, preso di mira, dopo un iniziale momento di smarrimento, erano sorti dei dubbi riguardo alla reale identità degli sconosciuti che si erano introdotti nella sua abitazione, ma davanti alla loro determinazione nel chiedere soldi e oggetti di valore ha temuto di essere aggredito se si fosse rifiutato di rispondere o avesse cercato di allontanarli.

Così quando gli sconosciuti gli hanno chiesto di aprire la cassaforte li ha accontentati.I delinquenti sono riusciti a impadronirsi di circa 1.400 euro in contanti e di diversi monili e collane dal valore sia economico che affettivo.

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA