Perse un occhio per la caduta a scuola
Faloppio, a processo ex sindaco e preside

Nel 2016 un bambino di allora otto anni si ferì con un grosso chiodo Il drammatico incidente nel cortile della primaria di Camnago

Perse un occhio per la caduta a scuola Faloppio, a processo ex sindaco e preside
Ecco come si presentava il cortile in occasione dell’incidente

«Ad un certo punto abbiamo visto il bambino in piedi» dolorante. «Aveva qualcosa nell’occhio, sembrava un legnetto». E invece era un chiodo arrugginito. «Ma nessuna di noi ha capito com’è caduto».

In Tribunale a Como si è aperto il processo a carico dell’ex sindaco di Faloppio, Eugenio Aiani, e del dirigente della scuola primaria di Camnago, Salvatore Borsella, entrambi accusati di lesioni colpose gravi.

La vicenda per i quali l’ex primo cittadino e il preside sono chiamati in aula risale al 10 febbraio 2016, quando un bambino di sette anni, studente delle elementari di Camnago, durante la ricreazione inciampò in un cordolo in dissesto di un’aiuola, nel cortile della scuola, e nella caduta riportò una lesione permanente all’occhio.

Leggi i particolari sul quotidiano in edicola mercoledì 24 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True