Aggredisce moglie e carabinieri Un arrestato a Carbonate
Una pattuglia dei carabinieri di Mozzate (Foto by archivio)

Aggredisce moglie e carabinieri
Un arrestato a Carbonate

Un uomo di 54 anni in manette: ha preso a testate un militare accorso dopo la richiesta d’aiuto della consorte, che era stata malmenata e minacciata con un coltello. Processato per direttissima e condannato a 9 mesi

Alla fine è stato condannato a 9 mesi, e rimesso in libertà, un uomo di 54 anni che l’altra sera ha picchiato la moglie, l’ha minacciata con un coltello e ha anche aggredito i carabinieri che erano intervenuti per soccorrerla.

Il tutto è accaduto in un’abitazione del paese: la donna, malmenata e minacciata con un coltello, aveva chiesto l’intervento dei carabinieri di Mozzate. Il marito, quando i militari si sono presentati sulla porta di casa, ha cercato di colpire con una testata uno di loro, ma è stato subito bloccato e arrestato.

Alla donna, portata al pronto soccorso dell’ospedale di Tradate, sono state riscontrate diverse contusioni mentre il marito questa mattina è stato processato per direttissima al Tribunale di Como, dove è stato condannato a 9 mesi per maltrattamenti contro familiari e resistenza a pubblico ufficiale. La pena è stata sospesa e il 54enne è quindi tornato in libertà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA