Punta 3 euro, ne vince 100mila  «Il primo giorno che si giocava»
Daniele Valli dietro il bancone della sua ricevitoria

Punta 3 euro, ne vince 100mila

«Il primo giorno che si giocava»

Uggiate, un cliente dell’edicola e tabacchi Dany al “10 e lotto”

Il titolare: «Si ripartiva dopo un mese di stop per il Covid»

Pronti, partenza e alla ripresa dei giochi dopo la pausa per l’emergenza sanitaria è subito colpo grosso. La dea bendata ha bussato alla porta de “Giornali e Tabacchi Dany” dove un cliente lunedì. il primo giorno utile per la puntata dopo il lungo stop, ha giocato tre euro al “10 e Lotto” estrazione cinque minuti” e ne ha incassati ben 100 mila.

In pratica il fortunato giocatore ha azzeccato nove numeri su dieci compresi due numeri oro. Una vincita decisamente inattesa che regala un po’ di serenità in questi tempi di emergenza sanitaria.

Anche perché, quando si dice il caso, il gioco in questione dopo un mese di stop a causa delle restrizioni per il coronavirus è stato riaperto proprio lunedì con l’obbligo però, per i tabaccai e le ricevitorie, di spegnere i monitor che normalmente riportano i numeri vincenti per evitare assembramenti di persone nei punti vendita.

Infatti il cliente non ha potuto fermarsi in tabaccheria per verificare se aveva vinto e o meno: con questo dubbio è così uscito dalla tabaccheria per poi scoprire in seguito della vincita.

«E pensare che proprio lunedì è stato sbloccato dallo Stato il gioco “10 e Lotto”– spiega il titolare Daniele Valli– visto che fino all’altro giorno non si poteva giocare secondo i decreti governativi a seguito delle restrizioni per il coronavirus. E il nostro cliente spendendo solo tre euro si è portato a casa una somma consistente – aggiunge - siamo molto contenti per lui che in un periodo come questo dove c’è incertezza per tutto e su tutto fa sicuramente piacere che ci sia stata una vincita del genere che una buona mano te la da e regala quella serenità di cui tutti abbiamo bisogno e oggi più di prima».


© RIPRODUZIONE RISERVATA