Rapina nella pizzeria di Cadorago  I carabinieri arrestano due persone
I carabinieri all’esterno della pizzeria Colibrì

Rapina nella pizzeria di Cadorago

I carabinieri arrestano due persone

Incastrati dalla telecamere dei sistemi di videsorveglianza

I carabinieri di Lomazzo, nel corso della serata di ieri, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Como per la rapina del 25 marzo scorso ai danni della pizzeria Colibrì

Destinatari del provvedimento un varesino di 42 anni e un milanese di 38 anni accusati di essere i due uomini che con il volto solo parzialmente coperto, ma riconoscibili, uno dei quali armato di coltello, si fecero consegnare dalla cassiera l’intero incasso della serata, pari a circa 1600 euro.

Le attività d’indagine hanno permesso di raccogliere inconfutabili elementi di colpevolezza a carico dei due. E’ stato vagliato e centellinato ogni indizio utile, sentendo testimoni, guardando ore di filmati estrapolati dai sistemi di videosorveglianza presenti in zona e mettendo insieme i dati raccolti.

Grazie a questa attività, i militari dell’Arma sono riusciti ad individuare l’autovettura utilizzata per commettere la rapina e così risalire agli utilizzatori, anche per mezzo di riconoscimenti fotografici di testimoni.

A seguito della cristallizzazione di tutte le suddette operazioni svolte, dunque, è giunta l’emissione del provvedimento dell’Autorità Giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA