Rifiutano di mettere le mascherine   Multato un gruppetto di ragazzini
Uno scorcio del parco comunale

Rifiutano di mettere le mascherine

Multato un gruppetto di ragazzini

Binago, dopo gli insulti alla protezione civile il blitz dei carabinieri

Ragazzini in gruppo e senza mascherine, 400 euro di multa a testa. Erano già stati avvisati più volte, sabato hanno ignorato l’ennesimo richiamo a osservare le disposizioni per limitare la possibilità di contagio e sono stati sanzionati.

Una quindicina di giovani, tra i 14 e i 17-18 anni, sabato pomeriggio sono stati sorpresi a fare gruppo al parco comunale. I loro schiamazzi hanno attirato l’attenzione degli altri frequentatori del parco e dei volontari della protezione civile che hanno l’abitudine di effettuare con regolarità controlli all’interno del parco e in altre zone del paese.

«I volontari della protezione civile hanno richiamato i ragazzi al rispetto del divieto di girare senza mascherina e di fare assembramenti, anche in considerazione della presenza al parco di altre persone, bambini compresi che giocavano – riferisce il sindaco Alberto Pagani– I giovani, oltre a ignorare il richiamo, hanno insultato i volontari della protezione civile che li avevano ammoniti di tenere un comportamento più responsabile e corretto. È stato chiamato il 112».

Così parte più irriducibile del gruppetto è finita nei guai. (Manuela Clerici)


© RIPRODUZIONE RISERVATA