Rubati i risparmi della nonna  Erano per il regalo al nipote
Il comandante Gaetano Lenoci in chiesa di Manera per parlare di truffe

Rubati i risparmi della nonna

Erano per il regalo al nipote

Cirimido. Due truffatori si sono spacciati per tecnici dell’acquedotto

Truffatori senza cuore rubano i risparmi che la nonnina aveva messo da parte per il regalo al nipote. Con i soldi sono spariti anche i ricordi di una vita.

Nonostante gli allarmi lanciati dai vari gruppi di controllo di vicinato e le iniziative anti truffa messe in campo dai carabinieri continuano le truffe ai danni di persone anziane.

L’ultimo caso segnalato è dei giorni scorsi a Cirimido dove una pensionata è stata raggirata da due falsi addetti dell’acquedotto, a mettere in fuga i malviventi sono intervenuti i vicini di casa allarmati dalle grida della donna che a un certo punto si è resa conto di avere in casa dei malviventi.

Gli intrusi, prima di fuggire, sono riusciti però a mettere le mani su un salvadanaio, con circa 400 euro in monetine, che la famiglia aveva messo da parte nel corso del tempo con l’idea di fare un regalo al nipote di 17 anni, alla fine dell’anno scolastico.

«In collaborazione con le diverse amministrazioni locali, con i carabinieri e la polizia locale , oltre ad alcuni momenti informativi, sono stati di recente organizzati anche degli incontri per rilanciare il Cdv sia a Cadorago che e a Rovellasca – spiega il lomazzese Alessandro Porro, tra i referenti dell’associazione per la provincia di Como - l’obiettivo è quindi di promuovere prossimamente delle iniziative analoghe anche in paese».


© RIPRODUZIONE RISERVATA