Salvata a Turate  «È ancora sotto choc»
I drammatici momenti dei soccorsi, con i vigili del fuoco che estraggono la donna dalla sua auto rimasta sott’acqua

Salvata a Turate

«È ancora sotto choc»

Il marito della donna di 56 anni soccorsa dai vigili del fuoco: «Li ringrazieremo di persona»

«È ancora sotto choc, non se la sente di parlare, ringrazieremo certamente di persona i pompieri e tutti coloro che si sono prodigati per aiutare mia moglie».

Sono le parole del marito della donna di 56 anni, residente in paese, che attorno alle 6.30 di ieri, mentre era alla guida del suo suv è rimasta bloccata nel sottopasso di via Mazzini (tra Gerenzano e Turate, nelle immediate vicinanze della stazione Fnm) . Nel giro di poco tempo la vettura sarebbe finita sott’acqua, la donna è poi rimasta intrappolata per circa un’ora nell’abitacolo dell’auto.

A salvarla sono intervenuti i pompieri del soccorso acquatico di Como; presente un’ambulanza della Croce Rossa di Lomazzo. La donna, spavento a parte, non ha poi fortunatamente avuto conseguenze tali da rendere necessario il ricovero in ospedale.

È al momento ancora da ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto: «Quel che posso dire, è che anche lei stessa fatica a ricordare quel che le è capitato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA