Scorie radioattive in magazzino  Rovello, dopo 30 anni   un milione per smaltirle
L’allora sindaco Cattaneo mentre esce dalla Premoli era il 2016

Scorie radioattive in magazzino

Rovello, dopo 30 anni

un milione per smaltirle

Dal 1990 nella fonderia Premoli sono stoccati 150 contenitori di ferro al Cesio

Un milione di euro per mettere in sicurezza il materiale ferroso contaminato dal Cesio, che dagli anni Novanta è stoccato in un capannone della fonderia Premoli. Una telenovela che sembrava ormai destinata a rimanere senza un finale e che invece, nei giorni scorsi, ha riservato un colpo di scena.

A confermare le indiscrezioni che erano nelle ultime rimbalzate suo sociali, interviene il capo di gabinetto della prefettura, Nicola Venturo.

«Si tratta di un finanziamento da un milione di euro che è pervenuto dal Ministero dell’ambiente, un fondo di rotazione che è stato destinato alla messa in sicurezza del materiale contaminato ancora presente a Rovello – spiega lo stesso Venturo – un passo che è evidentemente importante e che fa seguito alle richieste a suo tempo avanzate dall’allora prefetto Bruno Corda e dalla commissione ad hoc che era stata costituita per valutare la situazione, composta anche dai rappresentanti di Regione Lombardia, Ats e Arpa».

Adesso però sono da definire modalità e tempi d’intervento.


© RIPRODUZIONE RISERVATA