Sfondano il muro a colpi di mazza  La banda del buco ancora in azione
La parete sfondata dai ladri

Sfondano il muro a colpi di mazza

La banda del buco ancora in azione

Cadorago I ladri sono entrati nella Cas srl specializzata in bigiotteria

Via una pit-bike, una mini moto, un’idropulitrice e macchine fotografiche»

Sono entrati in due aziende nel cuore della notte, tra giovedì e venerdì, sfondando le pareti a colpi di mazza: danni ingenti.

In una ditta i ladri sarebbero entrati forzando un accesso senza però trovare nulla di interessante da rubare, quindi sarebbero passati all’altra attività.

A raccontare il raid della banda delle buco - le telecamere di sorveglianza di una delle ditte della zona avrebbero inquadrato un gruppo di cinque persone in azione nella zona dove è avvenuto il blitz – è il titolare dell’azienda Cas srl, specializzata nella realizzazione di bigiotteria di qualità.

«Nelle pareti hanno fatto dei buchi di circa 50 centimetri di diametro, una volta entrati hanno frugato un po’ ovunque, mettendo tutto sottosopra ma finendo più che altro soltanto per fare dei danni – lamenta – alla fine sono riusciti soltanto ad impossessarsi della mia Pit Bike, che avevo da poco acquistato, dal valore di circa 1.500 euro di una mini-moto, un’idropulitrice e delle macchine fotografiche; stiamo poi ancora ben verificando cosa manca all’appello».

I malviventi per evitare di essere scoperti, hanno messo fuori uso il sistema d’allarme sul quale si sono accaniti e hanno gettato per terra dei pc, con il rischio di danneggiarli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA