Sono tornati i vandali del posteggio        A Cadorago svuotati sei estintori
Il posteggio interrato avvolto in una nuvola di fumo e per terra la polvere degli estintori

Sono tornati i vandali del posteggio

A Cadorago svuotati sei estintori

Ancora un’incursione, questa volta è stato colpito il parcheggio interrato di via Garibaldi. La rabbia del sindaco: «Li individueremo, pagheranno le spese per rimettere in sicurezza l’area»

Estintori svuotati nel posteggio interrato di via Garibaldi, Comune e polizia locale sono però già sulle tracce dei vandali.

A segnalare per primi l’accaduto sono stati alcuni volontari del gruppo Cadorago 2 del Controllo di vicinato, che avevano notato degli strani movimenti nei pressi del parcheggio, mettendo poi in fuga i vandali. Il movimentato episodio è avvenuto nei giorni scorsi: da una primo ricostruzione di quanto accaduto sono stati appunto alcuni volontari del Cdv a notare con preoccupazione una “nuvola” uscire dal parcheggio comunale.

Il timore è stato inizialmente che qualche auto potesse essere andata a fuoco e che vi fosse quindi la necessità di disporre degli interventi urgenti per mettere in sicurezza il posteggio. Nel frattempo gli intrusi si sarebbero resi conto d’aver, con le loro bravate, attirato un po’ troppo l’attenzione e si sono quindi dati alla fuga. «Ad essere svuotati sono stati sei estintori, oltre ai disagi e problemi provocati, stimiamo che per ricaricarli bisognerà spendere circa 6-700 euro – spiega il sindaco Paolo Clerici - sempre nella stessa serata qualcuno ha scavalcato le recinzione del centro sportivo impadronendosi delle sedie che vengono in genere lasciate in palestra per iniziative e riunioni, portandole poi fuori, probabilmente per bivaccare nelle vicinanze».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 3 dicembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA