Tenta la truffa dell’acqua a Turate  Ladro messo in fuga da un’anziana

Tenta la truffa dell’acqua a Turate

Ladro messo in fuga da un’anziana

La donna, che ha 79 anni, non gli ha creduto e l’ha fatto scappare

«Salve, devo entrare a controllare il contatore dell’acqua, mi hanno inviato dal Comune, ho già parlato con un suo famigliare, il quale ha detto che non ci sono problemi, anzi se vuole adesso lo chiamo io, così posso passarglielo subito».

Aveva pensato proprio a tutto il truffatore che ieri mattina ha preso di mira una donna di 79 anni, residente nella zona di via Bellini. L’anziana, che in quel momento era sola in casa non è però fortunatamente caduta nell’abile trappola che le era stata tesa dal malvivente ed è riuscita a metterlo in fuga. Da una prima ricostruzione di quanto accaduto, verso metà mattinata, un giovane sui 30 anni, con un giubbotto scuro e un cappellino chiaro, che parlava correntemente l’italiano senza particolari inflessioni dialettali, ha quindi suonato al citofono della pensionata, convinto probabilmente di riuscire ad entrare senza difficoltà nella sua abitazione. E invece è stato proprio il contrario.


© RIPRODUZIONE RISERVATA