Tenta la truffa dello specchietto ma viene scoperto e denunciato dai vigili

Bregnano Gli agenti della polizia locale hanno sventato un raggiro ai danni di un automobilista La vittima era stata convinta da un milanese di 52 anni a pagare un falso danno da 350 euro

Tenta la truffa dello specchietto ma viene scoperto e denunciato dai vigili
Gli agenti della Polizia locale hanno denunciato per tentata truffa un milanese di 52 anni

Prendo i soldi e scappo: è quel che pensava di fare un truffatore, dopo aver raggirato un 71enne con il raggiro dello specchietto e averlo convinto a recarsi a un bancomat per prelevare 350 euro.

Il malvivente non aveva però fatto i conti con la polizia locale che lo ha bloccato per tempo e denunciato. Il movimentato episodio è avvenuto venerdì scorso, in via Milano nei pressi della Banco Bpm. Ad accorgersi che qualcosa non andava è stato il comandante della polizia locale, Giovanni Buscetta che era con la pattuglia intervenuta sul posto. Grazie ai controlli svolti sul territorio è stata notata la presenza di un vettura con a bordo un uomo, l’auto aveva il motore acceso ed era in posizione di pronta partenza , proprio davanti all’istituto di credito. Una situazione che ha attirato l’attenzione degli agenti, i quali sono quindi intervenuti per identificare l’automobilista.

«Fin dalla richiesta dei documenti il conducente del veicolo dimostrava evidenti segnali di nervosismo, oltre a non riuscire a spiegare la sua presenza fuori dalla banca – racconta il comandante Buscetta - proprio mentre era in corso il controllo, arrivava dal vicino sportello bancomat, un anziano che riferiva di essere stato fermato poco prima proprio dall’automobilista, il quale lo aveva inseguito e bloccato sulla Novedratese accusandolo di averlo urtato con l’auto di avergli danneggiato lo specchietto retrovisore».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}