Truffa dello specchietto a Bregnano
«Mia madre derubata da una coppia»

Il raggiro è stato messo a segno ai danni di un’anziana di 81 anni in via Mazzini. Il figlio: «L’hanno spaventata e messa sotto pressione: si sono fatti consegnare 50 euro»

Truffa dello specchietto a Bregnano «Mia madre derubata da una coppia»
La truffa dello specchietto rotto continua a mietere vittime soprattutto tra gli anziani

La banda dello specchietto colpisce ancora: negli ultimi giorni sono stati presi nel mirino alcuni anziani guidatori messi sotto pressione da parte dai truffatori e che hanno finito per aprire il portafogli.

Nel giro di pochi giorni, sia in paese che nel comprensorio, vi sono stati infatti diversi casi che sono stati segnalati sui social, con l’invito a tutti i residenti a fare attenzione e a rivolgersi subito le forze dell’ordine. Uno degli ultimi episodi si è segnalato nella zona di via Mazzini: da una prima ricostruzione di quanto accaduto, un’automobilista 81enne ha infatti finito per subire sia un danno alla propria vettura che appunto la “classica” truffa dello specchietto. «Mia mamma aveva parcheggiato la propria auto vicino a una panetteria – racconta Alessandro Orizio – quando è uscita ha trovato lo specchietto rotto, ed è stata rapidamente avvicinata da una coppia di giovani, attorno ai 30 anni, che l’ha accusata d’aver danneggiato quello della loro vettura».

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 5 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}