Truffatore con il cappello da carabiniere  Si fa aprire, poi fugge con gioielli e soldi

Truffatore con il cappello da carabiniere

Si fa aprire, poi fugge con gioielli e soldi

Olgiate, si è presentato dicendo che la famiglia era segnalata

Ha minacciato di ritornare con i cani per altri controlli

Sono bastati un cappellino simil d’ordinanza, non è chiaro se dei carabinieri o di altre forze dell’ordine, modi decisi e aspetto rassicurante per convincere una coppia di pensionati a far entrare in casa uno sconosciuto che è riuscito a farsi consegnare gioielli e denaro in contante per poi andarsene salutando.

Con il sorriso sulle labbra, non certo per cortesia, ma per la soddisfazione di aver messo a segno il colpo.

È successo giovedì mattina in via Dante, una strada tranquilla e praticamente deserta in quel momento a causa del maltempo, con poche case a ridosso del centro, a due passi dalla palestra e dall’asilo.

La stessa via dove un paio di anni fa, era l’ottobre del 2015, con la scusa dell’acqua inquinata fu truffata una donna che abita a pochi metri dalla casa delle ultime due vittime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA