Turate, scade il contratto al custode  «È bravo, va confermato»
Angelo Zaffaroni ha lavorato così bene che la gente lo vuole ancora come custode

Turate, scade il contratto al custode

«È bravo, va confermato»

La generosa mobilitazione dei cittadini a favore di Angelo Zaffaroni

In un anno aveva rimesso a posto il Parco dei Veterani: raccolta di firme

Mamme in subbuglio in paese dopo che il Comune non ha rinnovato il contratto al custode del Parco dei veterani, il 65enne Angelo Zaffaroni, che si era impegnato anche a riqualificare e abbellire la casetta all’interno dell’area verde.

La disponibilità e l’attenzione abitualmente dimostrata durante l’anno in cui ha collaborato con l’ente locale era stata molto apprezzata da parte delle famigliole che abitualmente si recano nel parco.

Nei giorni scorsi, sui social, era circolata l’idea di promuovere una petizione, con tanto di raccolta firme, per chiedere all’amministrazione civica di tornare sui propri passi, confermandogli nuovamente l’incarico. L’ormai ex-custode, dal canto proprio, cerca d’evitare ogni polemica: «Quel che posso dire è che per me è stata una gran bella esperienza, che ho sempre portato avanti con il massimo impegno - spiega Zaffaroni - ma ora sono purtroppo nuovamente senza lavoro». Per il sindaco è un problema burocratico. Non si può prendere la stessa persona per due volte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA