Uggiate, padre di quattro figlie  muore in montagna in Trentino
Luca Squizzato

Uggiate, padre di quattro figlie

muore in montagna in Trentino

Luca Squizzato era un appassionato ed esperto scalatore - È stato colpito da una scarica a 2800 metri

Stava risalendo la parete Clean Climb, una salita di misto roccia e ghiaccio sul Monte Nero, nel gruppo dell’Adamello-Presanella. Una delle mete più gettonate degli alpinisti nel periodo invernale e soprattutto verso la fine della stagione fredda.

Luca Squizzato, 56 anni, residente a Uggiate Trevano, grande conoscitore delle montagne, era arrivato sabato in Trentino. Aveva con sé l’attrezzatura adeguata e aveva descritto alla moglie il percorso che avrebbe intrapreso. La sua è stata solo sfortuna: una scarica dall’alto di neve mista a ghiaccio e sassi l’ha fatto scivolare per centinaia di metri. Un volo che non gli ha lasciato scampo.

La tragedia, secondo la ricostruzione, è avvenuta domenica mattina, ma è stato solo all’alba di ieri che il suo corpo è stato notato ai piedi del canalone, a quota 2.800 metri, nel corso del sopralluogo dell’elicottero.

Originario della provincia di Varese e residente a Uggiate Trevano, titolare di una conosciuta azienda florovivaistica in via XXV Aprile, lascia la moglie e quattro figlie.

I dettagli su la Provincia in edicola martedì 4 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA