Vandalismi e spaccio nei parchi gioco
Cadorago, il sindaco vuole 25 telecamere

Il Comune parteciperà a un bando regionale per ottenere i fondi, 60 mila euro. Clerici: «Si verificano continui danni ai giochi, la videosorveglianza sarà un deterrente»

Vandalismi e spaccio nei parchi gioco Cadorago, il sindaco vuole 25 telecamere
Il parco giochi di Bulgorello quando era stato transennato

Occhi elettronici nei parchi giochi del paese: il Comune vuole posizionare circa 25 telecamere anti vandali e spaccio.

L’amministrazione del sindaco Paolo Clerici intende partecipare a un bando regionale che consentirà all’ente locale di garantire in sostanza maggiore sicurezza per le diverse aree verdi attrezzate.

In passato i maggiori problemi, riguardanti sia i danneggiamenti avvenuti a alcuni dei giochi come pure strani movimenti notati in zona, hanno riguardato in particolare il parco giochi a Caslino, nella zona del Pasquè, come pure a quello a Cadorago, vicino al cimitero.

L’idea è comunque di realizzare dei sistemi video-sorveglianza anche per lo spazio ludico-ricreativo di via Da Vinci, come pure nel parco di via Roma a Cadorago nel parchetto “Rodari” a Bulgorello.

L’articolo completo su La Provincia in edicola oggi, 20 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA