Como, spara per errore   e uccide l’amico
I rilievi della “scientifica” sul corpo di Roberto Fusi. Nel cerchio rosso la pistola Glock 9x21

Como, spara per errore

e uccide l’amico

Il cadavere di un comasco è stato ritrovato ieri mattina in una piazzola sulla Lariana in località Cava. Le indagini risalgono al presunto omicida, un autista residente a Como, che si sarebbe poi sbarazzato del corpo

Un uomo di 51 anni residente a Como, Antonio Ballan , impiegato come autista in un’azienda di autotrasporti, è da ieri pomeriggio indagato per la morte violenta dell’amico e coetaneo Roberto Fusi , lui pure comasco, residente in via Zezio, trovato cadavere pochi minuti prima delle 7 in una piazzola lungo la Lariana, in località “Cava”, a Faggeto Lario.

© RIPRODUZIONE RISERVATA