Croce Rossa, ipoteche per due milioni  In debito con le banche fino al 2036
L’ex Comitato provinciale della Croce Rossa di via Italia Libera (Foto by butti)

Croce Rossa, ipoteche per due milioni

In debito con le banche fino al 2036

Sono ben quattro i mutui attivati dal Comitato di Como tra l’estate 2016 e il 2017 - Iscrizioni in conservatoria sulle sedi di Lipomo e San Fedele e sulla carrozzeria di Montorfano

Nell’estate del 2016, in concomitanza con l’apertura del centro migranti di via Regina, la Croce Rossa si è data agli investimenti immobiliari. Nell’arco di pochi mesi il Comitato di Como, all’epoca commissariato e guidato in solitaria da Matteo Fois - fino a poco più di due settimane fa presidente di via Italia Libera - ha acceso ben tre mutui fondiari per l’acquisto delle nuove sedi di San Fedele Intelvi e di Lipomo, oltre a un “prato” (da adibire a parcheggio) in quel di Lora. L’anno successivo al tre mutui già aperti se n’è aggiunto un quarto per l’acquisto di una carrozzeria a Montorfano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA