Gente di corse, Merzario in lacrime  «Il nome di Abbate sulla mia tuta»
Arturo Merzario, pilota e grande amico di Abbate

Gente di corse, Merzario in lacrime

«Il nome di Abbate sulla mia tuta»

L’ex pilota di Formula 1 ricorda a La Provincia l’amico Tullio

Ci sono gli intervistati, quelli a cui chiedi un ricordo, vivo o commosso. Ma ci sono anche quelli che ti anticipano. Come Arturo Merzario , l’ex pilota della Ferrari e di Formula 1. Chiama lui, per sfogare il suo dolore. In lacrime. E Arturo non è uno da lacrime facili... Un duro. Un guascone, uno che recita la parte di quello che non prende mai la vita sul serio. Ma stavolta non è così: «Povero Tullio. Andarsene via così, senza nemmeno il conforto di un saluto... Chissà, magari non possono fargli nemmeno il funerale, e comunque senza la folla di amici e clienti che sarebbe arrivata a salutarlo. Questa cosa mi mette addosso una tristezza infinita. Non lo meritava. Perché era un genio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA