I medici contro il sistema sanitario «Non c’è stata alcuna prevenzione»
Personale Ats impegnato nel prelievo dei tamponi all’ex San Martino (Foto by butti)

I medici contro il sistema sanitario
«Non c’è stata alcuna prevenzione»

Il dopo Covid a Como. Ordinaria inefficienza: c’è chi è rimasto in autoisolamento senza tampone. E chi invece è stato segnalato come “positivo” senza in realtà avere mai eseguito alcun test.

Le ripetute richieste di poter ottenere dati, numeri, notizie, informazioni rivolte all’Ats Insubria sono sempre cadute nel vuoto. Una strategia del silenzio che non ha certo evitato il disastro che si è consumato, in questi mesi, sotto i nostri occhi. Ma quel che è peggio è che i silenzi e le mancate risposte non hanno riguardato solo la stampa, ma anche e soprattutto i malati. Una delle tante storie di mancate risposte da parte di Ats è quella di Roberta Beretta , comasca, madre di un’educatrice in una comunità.

Paolo Moretti Giornalista

© RIPRODUZIONE RISERVATA