I’m Back, la startup comasca  che “riaccende” le vecchie reflex
Samuel Mello Medeiros

I’m Back, la startup comasca

che “riaccende” le vecchie reflex

È di un creativo brasiliano trapiantato in città l’idea di recuperare le macchine fotografiche analogiche - Un sogno che su “Kickstarter” ha raccolto 440mila euro

Como

Fa un po’ impressione leggere l’esito finale della campagna lanciata su kickstarter, e chiusa ieri mattina: 440mila euro. Significa che i sogni non muoiono all’alba e che, con un po’ di perseveranza, una buona idea può diventare una buona start up e una buona start up una grande impresa. In tutti i sensi.

Chiedere, per credere a Samuel Mello Medeiros , “creativo” di origine brasiliana trapiantato a Como da una vita, prima in veste di disegnatore tessile quindi come pubblicitario con l’hobby, brillantissimo, per la fotografia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA