Sotto i 50 casi ogni 100mila   E l’età media ora è 38 anni

Sotto i 50 casi ogni 100mila

E l’età media ora è 38 anni

Effetto di vaccini e caldo: l’incidenza sul Lario cala ancora. «Ora l’attenzione è soprattutto sulle varianti indiana, brasiliana e africana»

Attenzione alle varianti: il 15% di virus in circolazione non è cinese e neppure inglese.

I dati epidemiologici sono confortanti, a Como l’incidenza dei nuovi positivi settimanali ogni 100mila abitanti è scesa sotto all’asticella dei 50 casi, considerata la soglia utile al passaggio alla zona bianca. Con soli 284 positivi tracciati negli ultimi sette giorni nel Comasco la pandemia sembra essersi ormai fermata grazie alle vaccinazioni e al caldo. L’età media dei pochi contagiati è scesa ancora, 38 anni, come a settembre. La curva in città è quasi a zero, hanno la stessa tendenza Cantù e Mariano, poi Lomazzo e Fino Mornasco, meno Olgiate. La discesa è lenta solo a Erba. Le quarantene scolastiche sono un quarto rispetto a inizio marzo, oggi sono 584 gli alunni costretti a casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA