Chiusura Henkel  «Un colpo al cuore  del nostro paese»
La protesta allo stabilimento Henkel di Lomazzo

Chiusura Henkel

«Un colpo al cuore

del nostro paese»

L’impatto sul territorio dello stop allo stabilimento. «Decisione inaccettabile,soprattutto in questa fase»

«Siamo cresciuti con Henkel - Giovanni Rusconi, sindaco di Lomazzo, valuta l’impatto sociale della decisione di chiudere lo stabilimento nel centro del paese - il sito produttivo si è insediato nel 1933 e fa parte della nostra realtà. La scelta dei vertici della multinazionale di chiudere in tempi così rapidi è stata una sorpresa, resa ancor più inaccettabile perché non c’erano segnali che potessero far presagire una decisione che avrebbe pesanti ripercussioni per 150 famiglie in un momento di sofferenza generale. A Lomazzo ci sono aziende che dovrebbero ridurre il personale ma non licenziano non solo per lo stop, ma per rispetto alle persone in un periodo di pandemia dove il ricollocamento è difficile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA